To be or not to be
 
Non sono una salutista che quando entra nel locale magicamente si inventa di prendere l’insalata. Non sono nemmeno quella che si abbuffa: sono la via di mezzo che si gode le ricette senza esagerare con condimenti e patatine fritte scaldate.
Non entravo al Mac da un po’, non per scelta ma per una concomitanza di fattori che mi hanno portato altrove. Entro in uno dei locali che hanno recentemente restaurato: devo ammettere che è accogliente, carino e pieno di giovani. Mi piace, ci sediamo con i nostri vassoi e via con il pranzo. Usciamo e continuo a sentire nell’aria quel profumo di carne, di salse, di contorni salati. Per poi accorgermi che è il mio trench che porta quell’odore, non ci posso credere. Per me, che mi faccio tre doccie al giorno, è praticamente un incubo.
 
Caro Mac Chicken, ci vedremo più avanti, magari d’asporto. Ma tu non prendertela.
 
Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email