.. la mente inizia un lavorio che ti assale e non ti lascia liberamente gestire i tuoi pensieri. E’ così che finisci a pensare alle persone che hanno attraversato la tua vita, alle scelte, al lavoro che incombe o che manca, agli amici più o meno fidati con i quali vorresti parlare ma sai che è tardi e staranno riposando nelle loro case.

Quando il mondo dorme, sei solo, con il buio e le lucciole che lo rischiarano appena, con le tue paure e l’insicurezza che si fa sentire. Siamo esseri fragili, anche se nella maggior parte del tempo della nostra vita non ce ne accorgiamo o almeno così facciamo credere agli altri. Siamo esseri sensibili, che ricordano e che faticano a superare ciò che ci ferisce interiormente. Siamo esseri infelici a causa della nostra incapacità di lasciar correre, di far finta di nulla. Ma poi arriva il mattino, il sereno, il sole e i suoi raggi caldi e ci dimentichiamo di tutto e sorridiamo al nuovo giorno come se nulla fosse

Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email