Ogni tanto ci ricapito. Ci ricado. come se inciampassi di nuovo nello stesso paio di scarpe abbandonate due sere fa accanto al divano. Mi ripeto, instancabile, come in un continuo dejavù.
Come se trovassi piacere ogni volta a ricadere su quella tavola di parque leggermente sbeccata che mi fa sanguinare il piede. Ci ricado perchè forse il mio inconscio non riesce a vedermi sorpassare quel punto, scegli e mi ci fa inciampare.

Cado nella scrittura, nell’analisi. Perchè non voglio fermare la mia mente, merito di più della routine, di questo gioco stanco che si accartoccia su se stesso. Merito di più, anche solo fosse per l’impegno che ci metto. Anche solo per tutta la fatica e l’entusiasmo, per quel misto di orgoglio e stanchezza che respiro oggi lentamente. Oggi che con questa pioggia avrei proprio bisogno del tuo consiglio.

Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email