Iniziamo con i pensieri sparsi

1- Quando si dà spazio agli altri si è a metà fra il democratico ed il generoso. Almeno questo è quello che ho sempre pensato io in merito a chi non teneva il microfono sempre nelle sue mani, ma lo passava ad altre mani per ascoltare nuove voci e sopratutto idee e competenze diverse

2- Un giorno è nato L’ALTRO blog, ed un po’ per caso un po’ – sopratutto – per il lavoro che sta dietro le quinte dei post è cresciuto. Le persone lo leggono, magari sorridono magari chiudono senza nemmeno il tempo di farsi un’opinione a riguardo. A volte mi contattano e questo fa piacere, crea quel legame silenzioso ed invisibile che ti fa mettere entusiasmo e determinazione nelle cose perchè sai che stai facendo bene, che piace

3- A me è sempre piaciuto leggere, e scrivere. Non so se più l’uno o l’altro. Ahimè. con il tempo mi sono resa conto che la proporzione fra le due azioni è cambiata e leggo più di quello che riesco a mettere nero su bianco. Rimediare non è sempre possibile, perchè il tempo – ahimè – non ti aspetta e scorre via più veloce di quello che tu a volte puoi immaginare.

Passiamo alla connessione che esiste fra i pensieri sparsi

Ok, mescolando il tutto in un vortice più o meno rapido sono arrivata alla conclusione che come Owner di theoldnow.ite fatemela tirare per una volta che manco sono capace a farlo ahahha – mi “regalo” uno spazio che sarà qui ma anche
un po’ a metà fra quello che faccio e quello che penso, fra quello che scrivo e quello che invento.

Vediamo cosa ne salta fuori!

Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email