Varchi la soglia e la luce del mattino la senti sugli occhi. Senti il freddo che piano piano ti entra sotto i jeans.

Ovatta attorno a te

È come se fossi anestetizzata, resa insensibile. Poi respiro.
E sento la temperatura sotto zero che sale fino in testa, che arriva alla mente. Le da uno shock. E tutto quel male che avevo prima scompare come se non ci fosse mai stato. Come se fosse solo il frutto di un brutto sogno.

Un sogno che alla fine finisce bene, con te, che mi salvi dai miei pensieri doloranti, mi baci e mi lasci il tuo profumo addosso. Mi regali il sorriso del mattino, il desiderio di arrivare a sera per vederti di nuovo

Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email