Amo i matrimoni. Li adoro, mi piace assistere in silenzio alla funzione e poi spettegolare sugli abiti improponibili di alcune invitate. Sono una donna, ce l’ho nel DNA. non posso mica andare contro natura: non sia mai!!

Quest’anno però di matrimoni ne ho decisamente troppi: otto.

Otto in un solo anno sono tantissimi, anche perchè tutti concentrati in un lasso di tempo di pochi mesi, perchè giustamente mica potevano distribuirsi su tutto l’anno solare. E quindi adesso, che siamo ad un passo da settembre sono a metà fra quelli fatti e quelli da fare. Ne parlo come una lista di TO DO da spuntare ed in effetti quest’anno è andata così, fra biglietti di invito, regali, liste nozze, acquisto dell’abito adatto all’occasione etc etc.. Praticamente un lavoro!

Che però mi ha permesso di imparare un sacco di cose su quello che piacerebbe a me nel giorno speciale. Ho scelto fotografo e fiori. Vi sembra poco? A me sembra già abbastanza per quest’anno poi chissà, magari ora di Natale imparo qualcos’altro! :)

Share if you like! :)
Pinterest Twitter Facebook Posterous Email